Intolleranze

La Dieta per le Intolleranze Alimentari è uno schema dietetico che favorisce la remissione dei sintomi e il recupero progressivo della tolleranza a un cibo. Questo piano dietetico ti permette di ritrovare il tuo equilibrio e di tornare a stare bene a tavola.

Inizia ora la tua dieta online

1 mese €29 €54 promo #torniamoinforma

3 mesi €99 €145 promo #torniamoinforma

6 mesi €258

29,00

Svuota

Che cos’è la Dieta per le Intolleranze ed Allergie Alimentari ?

Il regime per le intolleranze alimentari è uno schema dietetico che serve per favorire la remissione dei sintomi e il recupero progressivo della tolleranza a un cibo.

Proprio questo punto è centrale nell’alimentazione per un individuo affetto da disturbi: tutti i sintomi sono transitori e la loro intensità dipende dalla quantità dell’alimento assunto.

Gli schemi alimentari devono essere disegnati attentamente per favorire il recupero della tolleranza, pertanto bisogna diffidare di tutte le diete che prevedano l’assoluta e prolungata eliminazione di un cibo.

L’allergia alimentare è l’unica condizione non transitoria che richiede l’assoluta esclusione dalla dieta di un alimento in modo permanente.

Come funziona la Dieta per Intolleranze ed Allergie Alimentari ?

Il primo passo da fare? Riconoscere quali sono le sostanze che provocano i disturbi.

Dei sei grandi gruppi alimentari, i più significativi per le intolleranze sono la famiglia dei latticini, gli alimenti che contengono glutine, il gruppo del nichel e quello di lieviti e cibi fermentati:

  1. Si inizia con l’eliminazione degli alimenti che scatenano i vari sintomi per un periodo di 4-6 mesi secondo il grado di gravità dell’intolleranza.
  2. Dopo il periodo di sospensione, si reintroducono gli alimenti “incriminati” uno alla volta, con un’attesa di almeno 5 giorni uno dall’altro, osservando se compaiono disturbi nuovi o già lamentati in precedenza.
  3. Se tale evenienza si verifica, è probabile che l’ipersensibilità sia di origine genetica e in tal caso gli alimenti devono essere eliminati per sempre. Se non si presentano sintomi, significa che il sistema immunitario si è riequilibrato e i cibi possono essere reintrodotti.
  4. I primi risultati positivi, si riscontrano già dopo i primi 3 giorni dall’eliminazione del cibo; per risultati più stabili sono necessari 15 giorni. Se si è in sovrappeso si può perdere peso per la perdita di liquidi dovuta alla scomparsa della ritenzione o del gonfiore e della fame.

A chi si rivolge la dieta per Intolleranze ed Allergie Alimentari ?

La dieta per le Intolleranze ed Allergie Alimentari si rivolge a chi ha un’intolleranza o un’allergia accertata e diagnosticata e a tutti coloro che riconoscono di avere un quadro di sintomi da intolleranza come: stanchezza fisica e mentale, cefalea, sonnolenza, nausea, vomito, stitichezza, diarrea, gonfiore addominale, arrossamenti cutanei, asma, dermatiti.

BENEFICI:

  • Remissione dei sintomi e in alcuni casi recupero della tolleranza;
  • Miglioramento dello stato di salute generale;
  • Rieducazione dell’organismo.

Scopri le altre diete della stessa linea

Torna su

Iscriviti ora

Entra nella community Dietbox e resta in contatto con il tuo nutrizionista di fiducia!

Controlla la tua casella di posta: riceverai un link per confermare l'iscrizione

privacy policy
Consiglio

Non sai quale dieta scegliere?

NON TI PREOCCUPARE!
Se sei indeciso tra due diete, scegli liberamente una delle due: sarà il nutrizionista durante il colloquio a definire insieme a te gli obiettivi e la tipologia di dieta. Tutte le nostre diete sono personalizzate!